Archivio

TTS Italia è l’Associazione Nazionale per la Telematica per i Trasporti e la Sicurezza che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo dei Sistemi Intelligenti di Trasporto (ITS)

Focus Associati

  • 15 febbraio 2018

    Project Automation si aggiudica gara per il controllo delle infrazioni semaforiche

    proj_automationProject Automation S.p.A., socio ordinario di TTS Italia, si è aggiudicata la gara emessa dal Comune di Fossombrone per il noleggio di 6 apparecchiature di rilevazione automatica delle infrazioni semaforiche e servizi collegati.

    Fonte: TTS Italia

  • 14 febbraio 2018

    Online il nuovo portale web di infomobilitĂ  della CittĂ  di Torino

    Muoversi a Torino - LOGOIl 13 febbraio, la CittĂ  di Torino, membro della Piattaforma degli Enti Locali di TTS Italia, ha Leggi il resto di questo articolo »

  • 9 febbraio 2018

    TomTom On-Street Parking Service è disponibile in 100 città europee

    TomTomMAPSTomTom, socio ordinario di TTS Italia, annuncia la disponibilitĂ  del servizio TomTom On-Street Parking in 100 cittĂ  europee. On-street parking fornisce i driver di informazioni Leggi il resto di questo articolo »

  • 7 febbraio 2018

    TomTom annuncia TomTom Audio Traffic

    TomTomMAPSTomTom socio ordinario di TTS Italia, ha annunciato il lancio di TomTom Audio Traffic, Leggi il resto di questo articolo »

  • 7 febbraio 2018

    L’iniziativa di myCicero per raddoppiare l’accessibilità della metro con lo smartphone

    Mycicero-logoProprio mentre Pantone dichiara l’Ultraviolet il colore del 2018, alcune tra le principali stazioni della metro a Roma si tingono di viola. La curiosa coincidenza è dovuta alla Leggi il resto di questo articolo »


In Primo Piano

12 febbraio 2016

Al via le sperimentazioni per smart road e guida autonoma: il 2018 si apre sotto il segno degli ITS. E L’Europa guarda alla mobilità multimodale e interconnessa

Smart road, guida autonoma, piattaforma logistica nazionale e integrata, Industria 4.0, mobilità sostenibile e sistemi intelligenti di trasporto. Sembrano essere queste le parole chiave di questo anno appena cominciato. Il 2017 si è chiuso con la fine della legislatura consegnando al 2018 una campagna elettorale che non risparmierà colpi. Il nuovo assetto politico dovrebbe essere costituito per il 23 marzo, giorno in cui dovrebbero riunirsi per la prima volta le camere, quindi entro Pasqua – che quest’anno cade il 1° aprile – il Paese dovrebbe aprire una nuova fase. Ma che cosa ci si deve aspettare? Quali saranno i dossier sui quali il nuovo esecutivo si troverà a lavorare in tema di tecnologie legate ai trasporti? Cerchiamo di capire che cosa è già “in lavorazione” e quali discorsi, lasciati in sospeso, andranno ripresi.

In primis, abbiamo la legge di StabilitĂ  che ha ricevuto l’ok definitivo il 23 dicembre scorso. Tra le novitĂ  piĂą importanti che caratterizzeranno il 2018 dobbiamo segnalare il via libera alle sperimentazioni su strada delle applicazioni “Smart road” e di guida automatica. La legge stanzia anche un milione di euro per il 2018 e il 2019 mentre entro 30 giorni dall’entrata in vigore della norma, quindi entro la fine di gennaio, un decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti avrebbe dovuto fissare le modalitĂ  attuative e gli strumenti operativi della sperimentazione. Altro punto molto importante della legge di StabilitĂ  è quello che riguarda un fondo per il rinnovamento del parco mezzi del trasporto pubblico locale e regionale. Si prevede in particolare la possibilitĂ  di destinare fino a 100 milioni di euro delle risorse giĂ  disponibili per ciascuno degli anni 2019-2033 ai progetti sperimentali e innovativi di mobilitĂ  sostenibile finalizzati all’introduzione di mezzi su gomma ad alimentazione alternativa e relative infrastrutture di supporto, che siano presentati dai comuni e dalle cittĂ  metropolitane. Alle stesse finalitĂ  possono essere destinate anche le risorse (50 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018 e 2019) giĂ  stanziate per la competitivitĂ  delle imprese produttrici di beni e servizi nella filiera dei mezzi di trasporto pubblico su gomma e dei sistemi intelligenti per il trasporto. Anche qui un decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministro dello Sviluppo Economico e con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, dovrĂ  stabilire le modalitĂ  di utilizzo delle risorse. La legge di Bilancio pone l’obiettivo di accelerare l’implementazione del 5G con la messa a gara dello spettro delle frequenze nelle bande pioniere previste dall’Action Plan della Commissione Europea e si dispone la liberazione della banda 700 MHz. Inoltre, ha rifinanziato la Sabatini-Ter con 330 milioni per il periodo 2018-2023. Il 30% di questa dotazione finanziaria può essere destinata agli investimenti Industria 4.0 e iperammortamento per beni digitali. Infine, da segnalare anche la conferma del superammortamento al 30% anzichĂ© al 40% per l’acquisto di macchine utensili e l’incremento di 0,5 milioni di euro per l’anno 2018 e 1 milione di euro per l’anno 2019 a copertura dei costi per la concessione gratuita alle AutoritĂ  di sistema portuale dell’uso della piattaforma logistica nazionale. Leggi il resto di questo articolo »


SOCI FONDATORI E SOSTENITORI

LATEST NEWS

In evidenza

 

  • Italia-Cerignola: Servizi di gestione di parcheggi
  • Repubblica ceca-Praga: Servizi di monitoraggio del traffico
Per maggiori informazioni clicca qui (solo per utenti registrati)

Sviluppo Portali Web e Software  - Sito internet in tecnologia Open Source