Archivio

Indra avanza nella realizzazione del Cielo Unico Europeo con tecnologia di nuova generazione per gestire lo spazio aereo tedesco

lunedì, 13 marzo 2017

logo-indraIl fornitore di servizi di navigazione aerea DFS Deutsche Flugsicherung e la società globale di consulenza e tecnologia Indra, socio ordinario di TTS Italia, hanno installato il sistema innovativo iTEC Centre Automation System (iCAS) nel centro di controllo di Karlsruhe, che gestisce il traffico nello spazio aereo superiore della Germania. Le prove di sistema e le prime operazioni con voli reali realizzate durante la notte sono state completate con successo. Il nuovo sistema sarà completamente operativo tra novembre 2017 e febbraio 2018.
Come parte di un programma di modernizzazione nazionale, iCAS sostituirà il sistema VAFORIT, attualmente in uso nel centro di controllo di Karlsruhe per gestire lo spazio aereo superiore della Germania. A questo passo seguirà l’installazione di questo sistema nei centri di controllo di Brema, Monaco di Baviera e Langen, che gestiscono lo spazio aereo inferiore tedesco. Inoltre, il sistema sarà installato nel centro di controllo di Amsterdam, gestito dal fornitore olandese di servizi di navigazione LVNL, partner di DFS.
iCAS offre un maggior livello di automazione e funzionalità avanzate per la gestione del traffico 4D (3D + Tempo), previsione della traiettoria, monitoraggio del rispetto della rotta di volo assegnata e interoperabilità completa tra centri di controllo europei.
Il nuovo sistema basato sulla tecnologia iTEC consente ai piloti di selezionare la rotta più diretta. Questo si traduce in un risparmio di carburante e di tempo. La sua capacità di calcolo consente di pianificare i movimenti aerei in anticipo, evitando i conflitti tra le rotte e riuscendo a gestire più traffico, in modo più fluido e con maggiore tempestività.
Questo sistema è stato progettato insieme ad Indra per favorire l’introduzione di rotte aeree libere, ovvero: le rotte che consentono alle aerolinee di selezionare il percorso più conveniente. Le prove realizzate da DFS ed Eurocontrol per calcolare i benefici potenziali derivanti dell’introduzione di questo tipo di voli nel cielo della Germania, del Belgio, Lussemburgo e dei Paesi Bassi consentono di stimare un risparmio di circa 9.000 tonnellate di carburante e la riduzione di 30.000 tonnellate di emissioni di CO2 nella regione.
L’implementazione di iCAS fa parte dell’alleanza iTEC che raggruppa i principali fornitori di servizi di navigazione europei. Con Indra come partner tecnologico, l’Alleanza ha sviluppato gli elementi chiave del sistema Itec, una posizione di controllore comune e un sistema per l’elaborazione dei dati di volo. Oltre al fornitore di servizio di navigazione tedesco, l’Alleanza iTEC è composta da partner provenienti dalla Spagna (ENAIRE), Regno Unito (UK), Paesi Bassi (LVNL) e Norvegia (AVINOR), insieme ad Indra come partner tecnologico. Lituania (ORO Navagacija) e Polonia (PANSA) si uniranno a marzo 2017.
Karlsruhe è il secondo grande centro di controllo europeo dove si installa la tecnologia iTEC. A giugno 2016 è stata installata presso il centro di controllo di Prestwick per la gestione dei voli in rotta nello spazio aereo della Scozia e per offrire controllo oceanico nell’aerea del Atlantico Nord.
Nei prossimi anni è prevista l’installazione del sistema iTEC nei principali centri di controllo europei. Il sistema gestirà il 31% del traffico aereo europeo.
Nell’ambito dell’installazione del sistema iCAS nel centro di controllo di Karlsruhe, Indra ha riprogettato le postazioni dei controllori di volo. Queste postazioni sono l’interfaccia attraverso la quale i controllori interagiscono con il sistema iTEC. Grazie alla postazione, l’operatore ha la visione completa di tutto ciò che accade all’interno dello spazio che gestisce, può accedere a tutti i dati e comunicare con i piloti.
Indra ha incorporato le tecnologie più all’avanguardia di presentazione grafica delle informazioni e interazione con il sistema al fine di permettere al controllore di interagire con il sistema di un modo più naturale, di semplificare l’execution delle operazioni ripetitive, aumentando l’efficacia e facilitando la gestione di un maggiore volume di traffico.

Fonte: Indra

SOCI FONDATORI E SOSTENITORI

LATEST NEWS

In evidenza

 

  • Italia – Cagliari: Piano Urbano della Mobilità Sostenibile
  • Spagna-Sant Feliu de Llobregat: Manutenzione di impianti di illuminazione pubblica e semafori
Per maggiori informazioni clicca qui (solo per utenti registrati)

Sviluppo Portali Web e Software  - Sito internet in tecnologia Open Source