Archivio

Torino: “Carbon free” entro il 2020

giovedì, 7 settembre 2017

Torino, membro della Piattaforma degli Locali di TTS Italia, punta al “Carbon free” entro il 2020, e per raggiungere l’obiettivo si comincerà ad “educare” i cittadini aumentando i blocchi del traffico nel 2018 (i possessori di auto e furgoni vecchi sono avvisati). Il piano verso una “mobilità dolce” , secondo la definizione dell’amministrazione, è pronto e si comincerà subito ad approvare i primi provvedimenti.
Per arrivare alla liberazione dallo smog sono previste: domeniche ecologiche senza auto una volta al mese, nuove isole pedonali, piste ciclabili miste “auto-bici” con il limite di velocità a 30 l’ora, incentivi e nuovi impianti pubblici per chi sceglie di convertirsi all’elettrico.
Per quanto riguarda le due ruote si pensa di far convivere le auto e le biciclette sulle stesse strade. Non più spazi separati ma corsie delimitate da segnaletica sul manto stradale e velocità moderata a 30 km. Per studiare l’impatto sulla circolazione il comune ha istituito un nuovo “percorso ciclabile” misto tra i campus universitari e altri ne seguiranno. Previsto, inoltre, l’allargamento, fino a 185 stazioni, del servizio di bike sharing “ToBike”.
Riparte anche il piano di pedonalizzazione, e per incentivare l’uso delle auto elettriche si prevede di aprire le Ztl alle auto a zero emissioni e di offrire pass a metà prezzo per ibride e bifuel.

Fonte: Clickmobility

SOCI FONDATORI E SOSTENITORI

LATEST NEWS

In evidenza

 

  • Italia-Ispra: Fornitura e manutenzione di sistemi portatili di misura delle emissioni
  • Spagna-Malaga: Manutenzione di impianti di illuminazione pubblica e semafori

 

Per maggiori informazioni clicca qui (solo per utenti registrati)

Sviluppo Portali Web e Software  - Sito internet in tecnologia Open Source