Archivio

Gli italiani tra i più favorevoli nella Ue alle ztl in città

lunedì, 5 novembre 2018

Gli italiani sono tra i più favorevoli in Ue alle ztl in città. E’ quanto emerge da un’indagine Ipsos per l’ONG ambientalista Transport & Environment, in base a cui il 74% dei cittadini italiani e circa i due terzi degli europei supportano le zone a traffico limitato nei centri urbani, con il divieto di circolazione delle auto inquinanti. Secondo il sondaggio, il sostegno per le zone a bassa emissione è più alto in Ungheria (77%), Italia (74%) e Gran Bretagna (73%). E circa i due terzi degli intervistati in altri Paesi Ue la pensa allo stesso modo: Polonia (66%), Spagna (65%), Svezia (63%), Belgio (60%), Francia (60%) e Germania (57%). Oggi sono 265 le zone urbane a basse emissioni in 12 Paesi dell’Ue, 250 delle quali riguardano automobili.

Fonte: Eco dalle Città

SOCI FONDATORI E SOSTENITORI

LATEST NEWS

In evidenza

 

  • Italia-Latina: Attrezzature per il controllo del traffico stradale
  • Lituania-Kaunas: Servizi di raccolta pedaggi   
Per maggiori informazioni clicca qui (solo per utenti registrati)

Sviluppo Portali Web e Software  - Sito internet in tecnologia Open Source