Archivio

Green Deal europeo: la Commissione avvia una consultazione pubblica per un’aria più pulita

Friday, September 24th, 2021

asphalt road and forest
La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica aperta sulla revisione delle norme dell’UE sulla qualità dell’aria ambiente, un risultato chiave del Green Deal europeo. Questa revisione mira ad allineare più strettamente gli standard di qualità dell’aria dell’UE con le nuove raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) pubblicate il 22 settembre e a rafforzare le disposizioni sul monitoraggio della qualità dell’aria, la modellizzazione e i piani per aiutare le autorità locali a ottenere aria pulita.

Ogni anno 400.000 persone nell’UE muoiono prematuramente a causa dell’inquinamento atmosferico. I costi sanitari ed economici dell’inquinamento atmosferico dovuto a giornate di lavoro perse, assistenza sanitaria, perdita di raccolto e danni agli edifici costano tra i 330 e i 940 miliardi di euro all’anno nell’UE. La revisione delle norme contribuirà a migliorare la qualità dell’aria e, come annunciato dal piano d’azione dell’UE: “Towards Zero Pollution for Air, Water and Soil” mira a ridurre il numero di morti premature di almeno il 55%. Il Commissario per l’Ambiente, gli oceani e la pesca Virginijus Sinkevičius ha dichiarato: “Abbiamo fissato un’ambizione a zero inquinamento per un ambiente non tossico e vogliamo che i cittadini dell’UE respirino aria pulita. Per arrivarci, dobbiamo affrontare specifici inquinanti preoccupanti e, come ci dicono le linee guida appena riviste dell’OMS, dobbiamo essere ancora più severi con quelli. Invito tutti a condividere le proprie opinioni su come possiamo migliorare il nostro quadro legislativo sulla qualità dell’aria per offrire un elevato livello di protezione della salute e dell’ambiente”.

Le linee guida aggiornate dell’OMS sulla qualità dell’aria – un elemento fondamentale per sostenere le considerazioni della Commissione sul livello di ambizione desiderato – stabiliscono livelli di inquinamento significativamente inferiori a quelli attuali, in particolare per gli inquinanti atmosferici con il maggiore impatto sulla salute in Europa. Sforzandosi di raggiungere questi livelli guida, i paesi proteggeranno la salute e mitigheranno il cambiamento climatico globale. Un briefing dell’Agenzia europea dell’ambiente sullo stato della qualità dell’aria in Europa pubblicato questa settimana ha mostrato che l’inquinamento atmosferico è ancora troppo elevato nella maggior parte degli Stati membri dell’UE. La consultazione pubblica avviata il 23 settembre segue la pubblicazione della valutazione d’impatto iniziale e una valutazione della normativa vigente dal 2019.

La consultazione è aperta fino al 16 dicembre 2021 e disponibile qui

Fonte: Ferpress

SUPPORTED BY

LATEST NEWS

Reminder

Available only in italian
  • Islanda-Reykjavik
  • Italia-CASSANO ALL’IONIO: Servizi di gestione dati
Check out all the opportunities...(only for registered users)

Sviluppo Portali Web e Software  - Sito internet in tecnologia Open Source